I MM
BINET

ImmobiNet ottiene la certificazione Expedia Virtual Card

Nonostante il periodo di difficoltà rimaniamo operativi e oggi siamo felici di annunciarvi che ImmobiNet ha superato con successo i vari test e ricevuto la certificazione per ricevere i dati delle Expedia Virtual Card (EVC).

Cos’è l’Expedia Virtual Card?

L’Expedia Virtual Card funziona come una carta di credito. Quando un cliente prenota la tua struttura, l’Expedia Virtual Card viene pre-caricata con l’importo relativo a quella specifica prenotazione. Un numero EVC univoco viene assegnato a ogni prenotazione.

Fonte: https://apps.expediapartnercentral.com/lodging/help/help-article/billing/expedia-virtual-card/about-the-expedia-virtual-card

L’Expedia Virtual Card è una carta di credito che Expedia pre-carica con l’importo della prenotazione. Durante le operazioni di check-out sarà possibile prelevare l’importo senza emettere fattura ad Expedia per poter ricevere l’importo.

Quali sono i vantaggi?

I vantaggi principali sono:

  • disponibilità dell’importo alla data di check-out
  • il prelievo viene effettuato direttamente dalla struttura attraverso il POS, come una carta di credito normale
  • NON è più necessario emettere fattura ad Expedia per incassare l’importo della prenotazione (via bonifico)
  • tempi più veloci

Come posso attivare l’EVC?

Se sei in possesso del POS virtuale abilitato è sufficiente richiedere al proprio account manager, o all’assistenza Expedia, di attivare tale metodo di pagamento per le proprietà.

Appena Expedia attiva il metodo di pagamento riceverai per le nuove prenotazioni i dati dell’Expedia Virtual Card.

Questo strumento ti permetterà di velocizzare e semplificare il momento del check-out, snellendo i tempi e le modalità di pagamento.

Con questa nuova certificazione, ImmobiNet si avvale di un ulteriore servizio di grande utilità e valore per tutti i suoi clienti.

Filtri dinamici

ImmobiNet continua la sua evoluzione e iniziamo il 2020 con una importante novità: le ricerche salvabili e i filtri dinamici.

Quante volte capita di fare le stesse ricerche: i prossimi arrivi e le prossime partenze del sabato, quali prenotazioni sono arrivate da un certo portale, ecc.
Ora tutte queste ricerche sono pre-impostabili con la nuova funzionalità di salvataggio delle ricerche e con un semplice click sulla ricerca salvata si avranno i risultati.

Sarà sufficiente indicare a ImmobiNet una ricerca relativa, selezionare il periodo relativo (sabato-sabato, domenica-domenica, settimana successiva o quella precedente o un altro range di tempo disponibile), eseguire una prima volta la ricerca e si potranno salvare i parametri di ricerca con un nome personalizzato.

Questa funzionalità è attiva non solo sulla ricerca delle prenotazioni, ma la potete trovare anche nelle proposte.

E non ci fermeremo qui: dalle vostre ricerche sarà possibile associare il filtro per uno dei prossimi sviluppi in corso di ImmobiNet: l’invio automatico di avvisi ai clienti… STAY TUNED!

Gestione Arrivi/Partenze

Dopo un periodo di prova con alcune agenzie, il nostro gestionale ImmobiNet guadagna una nuova funzionalità: la gestione degli arrivi e delle partenze (GAP).

Nei giorni di maggiore afflusso di arrivi e partenze è sempre un problema stare davanti al PC con la fila di clienti da dover ricevere: dobbiamo cercare la prenotazione nel gestionale per vedere se l’appartamento è già stato pulito, controllare se i clienti precedenti sono già partiti oppure se sono stati inseriti gli inquilini per la dichiarazione agli alloggiati web.

Da oggi, invece, sarà molto più semplice in quanto il GAP riepiloga in un’unica pagina tutte le prenotazioni in arrivo e in partenza raggruppandole per immobile.
Le prenotazioni in arrivo e in partenza sullo stesso immobile risultano in un’unica riga, rendendo più immediata la ricerca e la visualizzazione.

Inoltre il GAP di ImmobiNet può essere personalizzato:

  • le colonne visualizzate nella pagina sono configurabili, in modo da avere sotto gli occhi i dati più importanti;
  • è possibile fare una ricerca per nome;
  • è presente una statistica di quante prenotazioni sono già state elaborate e quante prenotazioni sono in totale (divise tra arrivi e partenze).

E, cosa più importante, tutto viene aggiornato in tempo reale!

Contattaci per avere ulteriori informazioni sulla nuova funzionalità della Gestione Arrivi/Partenza di ImmobiNet.

Check-in ancora più semplice con 4Cheque PRO

L’evoluzione del nostro software gestionale ImmobiNet continua, questa volta focalizzandosi a rendere le operazioni di check-in ancora più veloci.

Stiamo parlando di 4Cheque PRO, software per l’aquisizione dei dati dei documenti personali dei Vs clienti, e che con l’integrazione copy&paste rende ancora più semplice le operazioni di check-in.

Vi lasciamo con un breve video di presentazione di 4Cheque PRO in attesa di questa novità 2020.

Codice identificativo degli alloggi turistici

In alcune regioni è già attivo da qualche tempo, altre come il Veneto hanno emanato da poco l’apposito regolamento. Altre regioni ancora stanno terminando l’iter burocratico e a breve il regolamento sarà in vigore.

Stiamo parlando del CIR, ovvero il Codice Identificativo di Riferimento per gli alloggi turistici, anche quelli destinati alle locazioni brevi, di cui tutte le regioni italiane dovranno avere il regolamento.

Per adeguarci all’entrata in vigore di questa nuova normativa, il nostro software gestionale ImmobiNet è stato predisposto per recepire il Codice Identificativo di Riferimento.

Cos’è il Codice Identificativo di Riferimento o CIR?

Il CIR è un codice alfanumerico, la cui composizione viene disciplinata da decreto ministeriale, prendendo in esame tipologia e caratteristiche della struttura ricettiva, nonché l’ubicazione nel territorio comunale.

Diventa così obbligatorio introdurre questo codice alfanumerico che identifica tutte le strutture ricettive e che ognuna di esse dovrà sempre utilizzare su ogni forma di comunicazione inerente l’offerta e la promozione della struttura, compresi gli appartamenti e le case affittate online tramite le apposite piattaforme.

La Legge

Il Codice Identificativo di Riferimento ha valore di legge a seguito dell’approvazione definitiva del decreto “Crescita” d.l.n. 34/2019 convertito in legge n. 58/2019, in vigore dal 30 giugno 2019.

Questa normativa ha come scopo il contrasto all’abusivismo e al sommerso, che in questo settore non sempre è facile identificare, anche a seguito di un fiorire negli ultimi anni di un’offerta di locazioni turistiche quasi incontrollabile, specie in città storiche e luoghi di villeggiatura legati alla stagionalità.

Spesso molte di queste locazioni non sono soggette ad alcuna classificazione e nemmeno alla SCIA.

Per colmare questa lacuna è stata istituita la legge secondo cui il CIR offre una maggior trasparenza nel settore ricettivo, tutelando il consumatore, migliorando la qualità dell’offerta turistica e contrastando forme irregolari di ricettività. Anche per questo motivo è reso obbligatorio accompagnare ogni offerta della propria struttura con il Codice Identificativo, anche nel caso di promozione nei portali di prenotazione online.

La pubblicazione del Codice Identificativo nelle comunicazioni di offerta e promozione dell’alloggio turistico gravano sui titolari delle strutture ricettive, sugli intermediari immobiliari e anche sui soggetti che gestiscono portali telematici che mettono in comunicazione l’utente che cerca un alloggio con chi dispone dell’alloggio da locare.

ImmobiNet ha già previsto l’adeguamento alla normativa, predisponendo l’inserimento del Codice per ogni struttura dei nostri clienti.

Inoltre la legge ha previsto l’istituzione presso il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo di un’apposita banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati a locazioni brevi per assicurare una maggior tutela del turista, migliorare la qualità dell’offerta turistica e contrastare forme irregolari di ricettività.

Questa banca dati sarà utile anche ai fini fiscali dell’Agenzia delle Entrate, che vi potrà accedere per effettuare i controlli necessari in caso di bisogno.

Le sanzioni

Nel caso in cui il CIR non venga pubblicato in una comunicazione, è prevista una pena pecuniaria che va da 500 a 5000 euro. Se il reato viene reiterato, la sanzione raddoppia.

Se stai cercando un software gestionale che sia già predisposto alla normativa di legge in termini di Codice Identificativo di Riferimento per gli alloggi turistici, anche per gli affitti brevi, ImmobiNet fa al caso tuo.

Regolamento Regionale Veneto

Per maggiori informazioni, vi forniamo il link del Regolamento Regionale n.2 del 10 Settembre 2019 della Regione Veneto.

Disciplina degli obblighi informativi riguardanti gli alloggi dati in locazione turistica (articolo 27 bis, comma 4, della legge regionale 14 giugno 2013, n. 11)

https://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioRegolamento.aspx?id=403322

ImmobiNet si rifà il look

Per iniziare il 2020 alla grande i nostri tecnici, nell’ultimo periodo, hanno lavorato intensamente per sviluppare e aggiornare il nostro software gestionale ImmobiNet con una grafica più moderna.

È stato ridisegnato il menù, su due livelli principali:

  • il livello superiore dedicato alle funzionalità di utilità (statistiche, obblighi legali quali ISTAT, Alloggiati Web e imposta di soggiorno, e al GAP) e alle notifiche (posizionate a destra).
  • il livello inferiore dedicato a tutte le funzionalità di gestione: prenotazioni, tableau, anagrafiche, immobili, accesso alle opzioni di personalizzazione (opzioni, stampe, traduzioni) e alle opzioni del channel manager

La nuova grafica ci ha anche permesso di rendere maggiormente fruibile le funzionalità del software gestionale attraverso dispositivi mobile, quali tablet e smartphone.

Vi lasciamo alla scoperta della nuova interfaccia con questa gallery oppure scopritela nella nostra demo.

Logo extra 2018

EXTRA 2019: ImmobiNet vola a Cagliari anche quest’anno

Dopo l’ottimo riscontro dello scorso anno, ImmobiNet sarà presente a Cagliari alla fiera EXTRA – Il Salone Nazionale del Turismo Extra-Alberghiero anche quest’anno.

E per permetterti di partecipare all’unico salone nazionale del turismo extra alberghiero, ti offriamo la possibilità di acquistare il biglietto d’ingresso per tutti e 3 i giorni al prezzo scontato del 50%!
Ti basterà cliccare su questo link e inserire il codice MERCURIO50.

Lo staff di Mercurio Sistemi sarà presente con uno stand più grande da Venerdì 15 a Domenica 17 Novembre 2019 per presentare ImmobiNet, il software gestionale per gli affitti turistici: in questa fiera, infatti, i visitatori sono proprietari o gestori di appartamenti, case vacanza, ville, B&B e affittacamere.

L’accesso del pubblico a questo evento è esclusivamente su invito da parte di Extra, associazione culturale che si occupa dell’organizzazione, e questo rende i contatti tra pubblico ed espositori decisamente più proficui.
Inoltre noi ti offriamo la possibilità di parteciparvi con un ottimo sconto del 50%.

I visitatori sono interessati a conoscere le aziende espositrici poiché sono proprietari o gestori di appartamenti, case vacanza, ville, B&B e affittacamere e avranno modo in queste giornate di entrare in contatti con potenziali fornitori di servizi adatti a loro e conoscere le novità del settore extra-alberghiero.

Per capire l’importanza di questo evento, vi diamo qualche numero dell’edizione 2018:

  • 1756 visitatori
  • 65 workshop, relazioni, tavole rotonde
  • 82 espositori
  • 21 fornitori experience lab

Per essere una fiera al suo 3° anno di attività, i numeri di EXTRA sono di tutto rispetto.

Considerato anche l’accesso su invito da parte del pubblico, possiamo dire che molti contatti tra espositori e visitatori hanno esito positivo.

ImmobiNet sarà presente da Venerdì 15 a Domenica 17 Novembre allo stand B7-B8 di fronte a uno degli accessi della sala convegni.
Roberto, Francesca e Riccardo vi aspettano per darvi tutte le informazioni sul nostro software gestionale per gli affitti turistici.

Usa il codice MERCURIO50 per acquistare il biglietto a metà prezzo e vieni a trovarci allo stand B7-B8 per gestire in maniera più semplice e veloce i tuoi affitti turistici con ImmobiNet.

Ultimo test per l’integrazione con HomeAway

Siamo felici di annunciare che l’integrazione di ImmobiNet con HomeAway® è entrata nell’ultima parte di test.

Questo significa che a breve tutti i nostri clienti, dalle agenzie turistiche ai locatori privati, troveranno uno strumento più semplice e performante per la sincronizzazione delle loro strutture con il portale HomeAway.

La sincronizzazione sarà a 2 vie, come già avviene con Booking.com e Airbnb.

Tra le varie operazioni, sarà possibile:

  • creare annunci nuovi e aggiornare quelli già esistenti,
  • caricare listini prezzi e vincoli,
  • recuperare le prenotazioni.

Tutto in pochi istanti e riducendo il rischio di errori.

Appena terminata l’ultima fase di test, la sincronizzazione di ImmobiNet con HomeAway via Ical sarà disattivata a favore di questa integrazione più performante.

Il team di ImmobiNet non si ferma e continua ad offrirvi nuovi strumenti, opzioni e integrazioni. Volete sapere quale sarà la prossima news?

Stay tuned!

ExtraInfo: novità

Il modulo ExtraInfo per la comunicazione delle regole della casa, delle informazioni sul trasporto e di tutte le informazioni che vengono comunicate ad Airbnb attraverso l’interfaccia di ImmobiNet da oggi subirà un cambiamento.

Verrà rimossa la possibilità di inserire informazioni riguardanti le attrazioni; queste informazioni potranno essere inserite nel riquadro dedicato al quartiere. Le informazioni riguardanti le attrazioni già inserite verranno automaticamente accodate alle informazioni sul quartiere dall’aggiornamento.

Inoltre verrà aggiunta la possibilità di indicare informazioni in merito alle interazioni con i clienti, per informare se sarete disponibili in caso di bisogno.

Altra novità ImmobiNet: abbiamo aggiunto delle note informative riguardanti cosa bisogna indicare nelle informazioni extra che è possibile aggiungere.

Percentuale di proprietà per gli incarichi

In questi giorni stiamo rilasciando un aggiornamento in merito alla gestione degli incarichi: Percentuale di proprietà dei proprietari.

Con questa nuova funzionalità abbiamo introdotto su ImmobiNet nella gestione dei proprietari la possibilità di indicare la percentuale di spettanza per la divisione dei profitti tra più proprietari. Inoltre, indicando la percentuale di proprietà, nel riepilogo verranno riportati automaticamente gli importi per ogni proprietario.

La gestione delle percentuali la trovate nel nuovo menù Proprietà assieme alla selezione dei proprietari e degli immobili dell’incarico, che precedentemente era nella pagina principale dell’incarico.